WATER IS THE LIMIT

find-design-fair-asia-2022

FIND DESIGN FAIR ASIA
Settembre 22 – 24
Marina Bay Sands, Singapore

Join us at Furniture, Interiors and Design fair of 2022
Visit us at stand E07

Liberarsi completamente dagli stereotipi

Ad aprile 2020 UNIQ∙Ǝ! ha avviato un progetto rivolto a un gruppo di designer e architetti finalizzato all’ideazione di un concept di rubinetto rivoluzionario che avesse la forza di liberarsi completamente dagli stereotipi formali a cui siamo abituati, riuscendo a interpretare il nuovo paradigma che la tecnologia 3D rende possibile.

5 DESIGNER
5 PRODOTTI

Studio Dodo Arslan

Dodo Arslan

Dodo Arslan è un designer italiano con origini armene, annoverato da Taschen tra i 90 designers e produttori leader al mondo, che vive e lavora tra l’Italia e la Florida.
Lo Studio Dodo Arslan, in 22 anni di attività, si è specializzato nella progettazione nei settori mobile, illuminazione, complemento d’arredo e prodotti industriali e affianca i migliori architetti ed interior designers nell’ideazione e realizzazione di arredi su misura (residential e contract) e installazioni di luci ed art design. Arslan ha vinto il premio Young & Design, il Mini Design Award, il concorso Pirelli Pzero e l’Art DirectorsClub. I suoi prodotti sono stati esposti al Welltech Award presso il Museo della Scienza e della Tecnica di Milano, all’evento Inside Art presso la Fondazione Arnaldo Pomodoro ed in vari musei e fondazioni.
www.arslan.it

967Arch

967Arch, fondato nel 1999 a Milano, è uno studio di architettura che si occupa di progettazione architettonica, interior design e design di prodotto. Ricerca, innovazione e sperimentazione sono strumenti utilizzati dal concept fino alla fase finale del progetto. 967Arch ha collaborato con aziende private ed enti pubblici, progettando spazi per uffici, laboratori, edifici residenziali e di restauro conservativo. Il metodo utilizzato dallo studio è quello di lavorare senza utilizzare alcun modello prestabilito, rispondendo alle richieste del cliente ed apportando l’esperienza acquisita. Tra i lavori eseguiti, vi sono le sedi italiane di grandi aziende internazionali, progetti di edifici residenziali, di interior e di design di prodotto.
www.967arch.it

Loft Canova

Pasquale Piroso

Pasquale Piroso, laureato in architettura con il Prof. Paolo Portoghesi con il quale ha collaborato a progetti di importanza nazionale, ha fondato il suo studio di architettura a Palazzo Canova. Qui si occupa del restauro della galleria dello scultore e sono nati progetti ambiziosi, sempre incentrati sul dialogo tra arte, interior design e lighting design. Sviluppo della tecnologia e relazione tra materiale, luce e arte sono l’essenza di ogni progetto. La firma stilistica di Pasquale Piroso e dello Studio Loft Canova è “la poetica dell’ascolto del luogo”, la capacità di immergersi nel contesto e di afferrare la sua natura più profonda per dare vita a progetti autentici dedicati alla bellezza. Molte le pubblicazioni su riviste di settore che raccontano i progetti realizzati.
www.loftcanova.com

MYGG

Gerardo Sannella

Gerardo Sannella si laurea in architettura a Firenze nel 1997. Nel 1998 si trasferisce in Gran Bretagna dove lavora in diversi Studi di Architettura londinesi e nel 2001 vince il Bovis Lend Lease Award per l’architettura alla Royal Academy di Londra. Nel 2002 torna a Milano come Direttore di uno Studio Internazionale e lavora a differenti tipologie di progetto che vanno dall’ambito retail a quello residenziale di lusso. Nel 2012, con Giovanni Feltrin and Yolanda Velasco, fonda MYGG che mette in sinergia differenti ma complementari expertise che coprono il residenziale, il retail, l’ufficio, l’hospitality fino ad arrivare al design di prodotto. I lavori dello Studio sono pubblicati sulle migliori testate internazionali.
www.mygg.it

Daniele Lo Scalzo Moscheri

Con sede a Milano, DLSM ha una storia trentennale nello sviluppo di progetti internazionali di interior, product, graphic design e produzione video, oltre ad essere responsabile dell’art direction per alcune delle più influenti aziende di design. Guidato da Daniele Lo Scalzo Moscheri, lo studio unisce competenze e un approccio sartoriale che lo contraddistingue, stabilendo un codice stilistico e un’identità visiva chiaramente e immediatamente riconoscibili. Il lavoro dello studio è ispirato da un senso di rigore e semplicità ed è caratterizzato da una cura del dettaglio, coerenza ed eleganza con particolare attenzione alle proporzioni e all’armonia. “La nostra pratica di progettazione è guidata dall’autenticità e dalla consapevolezza con l’obiettivo di fornire soluzioni di bellezza senza tempo.”
www.loscalzomoscheri.it

Un intenso processo di
co-progettazione

in cui l’esperienza di UNIQ∙Ǝ! ha fatto da contrappunto allo sviluppo delle idee proposte, arricchendo la progettualità con riflessioni funzionali che hanno portato a realizzare prototipi, via via affinati, preservando intatto il pensiero creativo originale.

UN TERRITORIO ESPRESSIVO NUOVO E TUTTO DA ESPLORARE

Iscla

Una linea morbida, ininterrotta, come l’acqua. Un design puro, minimale, senza tempo. Un processo creativo e progettuale che, partendo da infinite possibilità, approda all’essenzialità. ISCLA è l’isola a cui giunge questo viaggio. Una famiglia di rubinetti dove la tecnologia incontra lo stile: forme prive di spigoli e comandi integrati, per renderne ancora più bello ed efficace l’utilizzo.

ISCLA è il nostro slancio verso il futuro. Il frutto di una sperimentazione continua che ha permesso di innestare la tecnologia nell’anima del prodotto, fino quasi a renderla invisibile. Un altro passo verso la rivoluzione.

Fior di Loto

FIOR DI LOTO è nato dalla ricerca formale di semplicità espressiva ed è quindi stato ispirato dall’elemento più basico che trasporta l’acqua: un semplice tubo che si trasforma in oggetto e quindi in piccola scultura. Il connubio
e la contrapposizione tra un elemento tecnico e geometrico e gli elementi naturali sono stati il risultato della nostra ricerca.

La tecnologia 3D ha agevolato la ricerca e la proposta di un nuovo concetto di erogazione dell’acqua che abbatte i limiti tradizionali dettati dalla tecnologia più consolidata. L’obiettivo è stato quello di ottenere una forma semplice e leggibile e, al contempo, di raggiungere la sorpresa della funzione, valorizzando una tecnologia unica e imprescindibile al progetto.

Ink

INK è un rubinetto che nasce dall’idea di trasformare il gesto liquido di una pennellata circolare di inchiostro in un segno fermo e implacabile in cui la temperatura fredda e calda del getto d’acqua trovano il loro eterno equilibrio. Il cerchio come Forma nuova del rubinetto cancella la storia tutta prosaica di questo oggetto di uso quotidiano per riscriverla nuovamente cogliendo lo spirito poetico della lotta primigenia tra il freddo e il caldo come eternamente scaturisce dalla terra.

L’assolutezza del cerchio traduce la potenza stabile di questo equilibrio cosmico. La bocca da cui sgorga l’acqua ormai pacificata dallo scontro tra caldo e freddo è un becco di bambù, la parte più naturale e quasi umana di questo prodotto. L’ acqua si offre come un rivo che porta benessere e nuova vita tra le mani dell’uomo.

Mirella

Fonte di ispirazione per MIRELLA è stata la semplicità con cui era possibile trattare e modificare la materia, in questo caso, l’acciaio, il quale, attraverso la lavorazione in 3D, diventa semplice da modellare e modificare, come i capelli al vento di una donna intrecciati, lunghi e malleabili. Il progetto vuole essere un omaggio alla bellezza femminile e alla sua sinuosità, così come alla possibilità di poter osare con la forma, avendo la certezza di non avere sprechi perché questa tecnologia non ha scarti di lavorazione.

Ogni progetto riflette e racchiude una storia, fatta di professionisti e di gesti. Sono questi i presupposti per immaginare un nuovo tempo, per creare nuove forme, concept e significati. Nel realizzare un prodotto, il concept deve dichiarare la propria funzione, senza dimenticare la sua missione di oggetto comunicativo di un’emozione e di un piacere.

Manta

Con MANTA, il tema dell’acqua è dominante; l’occasione per progettare un rubinetto è una opportunità per approfondire lo studio di creature che vivono in un ambiente fluido, e prenderne spunto. In MANTA risiede l’ispirazione per lo sviluppo di un design esclusivo.

La manta è un abitante straordinario ed esteticamente perfetto, con un corpo fatto per integrarsi con l’acqua. La manta è una creatura perfetta con una eleganza unica per la sua conformazione che lo rende efficiente nell’interazione con l’ambiente marino. MANTA trasforma un semplice rubinetto in una forma organica avvolgente e che stupisce per le soluzioni tecnologiche adottate per la fuoriuscita del flusso tramite una fessura invisibile.

“Questi progetti sono stati per noi un’esperienza di ricerca che è appena iniziata e che non sappiamo dove ci porterà.

Di certo sappiamo che siamo solo all’inizio e che stiamo cercando compagni di viaggio che vogliano con noi esplorare nuove strade non ancora battute, in grado di emozionare noi e, soprattutto, le persone che potranno vivere queste nuove soluzioni nelle loro case”

– Giovanni Pitturru

PRENDI PARTE ALLA RIVOLUZIONE

La creazione di una community progettuale e di un network aperto alla sperimentazione e al confronto sono pilastri della vision di UNIQ-E!
Ancora pochi clic per unirti a noi e diventare parte della rivoluzione!

MEDIA & PRESS KIT